dsdAttualitàa Il progetto b Punti di vista b Le vostre domande Lavov b b

Comunicati stampa

Siti di interesse


Contattateci


Segnaliamo la sezione italiana del concorso Ue

Premio al migliore studio in materia di scienze della vita e biotecnologie.
Bando e altre informazioni

Benvenuti nella Science Generation!
La scienza alla portata di tutti: ecco l'obiettivo dell'iniziativa Science Generation.
Questo sito, sezione italiana di un ampio portale europeo, vuole favorire la partecipazione del pubblico al dibattito ed alle scelte sulle scienze della vita e la salute dell'uomo.
Science Generation è il progetto della Commissione europea - Direzione generale ricerca, attivato contemporanemante in Italia, Francia e Svezia.

Altre informazioni .........



I dossiers
Punti di vista: primo piano sulle malattie del cervello. Tre specialisti europei rispondono alle domande di Science Generation
_________________________
Il barometro in Italia
Come gli italiani si rapportano alle bioscienze in un interessante sondaggio.
Partecipa al nuovo sondaggio on line sulle bioscienze



_________________________
Science Generation
Un video per conoscere il progetto
_________________________
Dialogo con gli esperti
Domande e spunti di riflessione

_________________________











Zoom

La parte italiana del sito Science Generation è on-line, per
preparare una comunità sempre più vasta alle sfide imposte dalle bioscienze. Un progetto dinamico e ambizioso ora anche in Italia.
Partecipa al nostro sondaggio
on-line sulle bioscienze


Novità
Nella sezione "Punti di vista": parliamo di:
lotta contro il cancro , alimentazione e salute, malattie infettive e malattie del cervello

Sul campo

Genetica: tra speranze e certezze
Conferenza con il professor Edoardo Boncinelli, Università Vita-Salute San Raffaele
Milano, 11 aprile 2005

Precedenti workshop


I progetti delle reti di mobilitazione di Science Generation

Cosa sono le reti di mobilitazione

Informazioni per chi desidera farne parte


Il terzo convegno europeo si è tenuto a Stoccolma il 24 agosto 2004: "Biotechnology: possibilities, risks, ethics and society"

I nostri partners